sabato 7 aprile 2012

Buon Compleanno Powerillusi

Un Riuscito Compleanno in Musica per i Powerillusi in FNAC Torino Le Gru.

A cura di Giulio Tedeschi (produttore discografico)

Video, foto e rassegna stampa all'interno!

Nel 1987, in modo molto underground, nascevano i Powerillusi: un trio scombinato e bislacco, dal nome strampalato e dalla musica neo-demente. Contro ogni apparente logica la band, oggi, è ancora viva e vegeta.

Sabato 7 aprile, in Fnac Torino le Gru, il trio è stato unico protagonista di "360 Gradi di Musica Indipendente", il tradizionale incontro dedicato alla musica alternativa non convenzionale.

I Powerillusi, per onorare l'evento, hanno presentato una quindicina di brani, aprendo con l'eccentrico "Sessantanove", filastrocca dal testo di soli numeri. Per poi continuare con alcuni hit sotterranei come "Il Nostro Primo 45 Giri", "Quella del Gilet", "La Voglia di Non Lavorare", "Matrimoni e Funerali" e via cantando. Un viaggio di quasi sessanta minuti, tra ballate surreali, personaggi anomali e ritmi sincopati.



Il flusso musicale è stato regolarmente interrotto per far spazio ad una altanelante intervista curata da Giulio Tedeschi che ha inseguito, con impietosa determinazione, il portavoce storico del gruppo, quel Vincenzo "Vincè" Ricotta che come sempre non si è risparmiato, regalando al manipolo di fans riuniti per l'occasione, frizzi e lazzi a volontà.

Presentati anche una serie di rari frammenti video: si sono rivisti i Powerillusi durante varie performance RAI, a fianco di Pippo
Baudo, Fabio Fazio, Giancarlo Magalli. Non potevano mancare spezzoni delle loro performance durante un paio di edizioni di Sanscemo, festival della canzone demenziale che per un certo periodo ebbe notevole eco nazionale.

Il pomeriggio si è concluso con un ricordo di Maurizio Cerutti, ex batterista della band, deceduto lo scorso anno.

Per l'occasione, in vendita in FNAC, copie originali del primo 45 giri in vinile, distribuito, nella notte dei tempi, da Toast Records, l'indie delle indipendenti, come ama definirsi.

Powerillusi: Vince Ricotta, Vito Vita, Igor Cavallari. Foto e Video on stage a cura di Federico Sardo e Alessandra Vita. Assente giustificato, il tecnico, Diego Girlanda. Fonico: Enzo Napolitano.