domenica 16 febbraio 2014

Non Ho Più Niente (Ma Sono Felice) Video Ufficiale


Ecco la nostra canzone per il Festival di Sanremo 2014 (se c'è lo avessero chiesto). Ovviamente noi non abbiamo neppure provato a partecipare, ma c'è una cosa fantastica: questo brano è acquistabile in tutti i negozi digitali esattamente come quelli del festivalone (vedi sotto). In teoria potrebbe persino vendere più della canzone vincente. Si è un'utopia… la realtà è che da 2 anni annunciamo il nostro nuovo album, stavolta ci siamo quasi… Il 2014 è l'anno buono!
Hanno Collaborato: Federico Sardo (video, tecnico audio, ospitalità) Diego Girlanda (assistenza) Pietro Ricotta (video ukulele) Vince Ricotta (video, montaggio finale). Riprese 2012-2013: Pessinetto, Lanzo Torinese, Venaria Reale, Torino, Olanda.

Acquista su iTunes - Ascolta su Spotify

Testo e Musica: Vince Ricotta (Aprile 2012)
Registrazione Audio e Mixaggio: 2012-2013

Vince Ricotta (Voce, Chitarre)
Vito Vita (Basso, Cori)
Igor Cavallari (Batteria)

Tutti dicono di risparmiare o siamo nei guai,
sarà per questo che nessuno mi telefona ormai.
Così il lavoro se ne va, la mia ragazza seguirà,
di solo pane lei vivrà.

Come il mio vicino lo stipendio fisso non ho,
cosa faccia per averlo di preciso non so.
M'incontra e piange già perché non c'è la fa,
però adesso in ferie va, mentre io…

Non ho più niente ma sono felice
perché ho una mente che sempre produce.
Non ho più niente ma sono felice,
anche se questo non mi si addice.

Tutti rubano qualcosa per risparmiare un po',
forse dovrei farlo anch'io magari ci penserò.
Ancora suonano di là, c'è un'altra offerta unica
e una bolletta che scadrà, ma io…

Non ho più niente, chi glielo dice,
ma stranamente sono felice.
Non ho più niente, non è normale,
dicono tutti che devo emigrare, si ma…
quando si ama una città
di abbandonarla non ti va,
anche se non ricambierà.

Non ho più niente ma sono felice,
semplicemente il mondo mi piace.
Non ho più niente però c'ho da fare,
probabilmente dovrei lottare, si ma…
un'altra storia ho scritto già,
con cui la vita cambierà,
ma che nessuno leggerà.